Collegio Nazionale Capitani

Porti in Campania, registrati più passeggeri e container

Articolo di venerdì 03 agosto 2018



Collegio Capitani

Alla fine del primo semestre del 2018, il traffico dei container nei porti compresi nella Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale ha sfiorato il milione di teu.

Merci:

Registrato nel primo semestre dell'anno un incremento del 5,4% del volume (con 499.566 teu) nel trasporto dei contenitori tra i porti di Naoli e Salerno. Ancora nel settore merci vi è un aumento del traffico nel settore delle rinfuse liquide, con un incremento del 5,3% rispetto al primo semestre del 2017. Per il porto di Salerno segnalato invece una crescite nelle rinfuse solide, pari al 44,6%.

Passeggeri:

Per quanto riguarda il traffico di passeggeri si conferma la ripresa del traffico crocieristico, che vede un incremento del 17,8% nel primo semestre del 2018 rispetto al 16,7% registrato nello stesso periodo dell'anno precedente. 

Per quanto riguarda il traffico passeggeri di corto raggio, i dati sono abbastanza stabili nel primo semestre del 2018 rispetto all'anno precedente, ma i segnali più indicativi verranno nei mesi estivi, e saranno quindi registrati con il consolidamento dei dati al terzo trimestre del 2018. 

L'analisi:

“Il segnale che deriva dall’andamento di mercato nel primo semestre 2018 – commenta il presidente della Adsp del Mar Tirreno Centrale Pietro Spirito,  – conferma che i porti della Campania continuano a crescere, grazie ad un contesto regionale economicamente positivo, sotto il profilo industriale e turistico, ed alla azione degli operatori marittimi. I lavori in corso per il potenziamento delle infrastrutture nei porti della Campania stanno intanto ponendo le premesse per un ulteriore consolidamento della nostra competitività”.

Ultime news:

Collegio Capitani
Collegio Capitani
Collegio Capitani

PortForward di Mar.Te, il Porto di Napoli c'è.

venerdì 30 novembre 2018
Collegio Capitani
Collegio Capitani

Tel: 081 202102

Wapp: 3420391593

Invia un messaggio

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter