Collegio Nazionale Capitani

Moby e Tirrenia verso la fusione, nessun esubero secondo sindacati.

Articolo di mercoledì 25 luglio 2018



Collegio Capitani

«Qualsiasi eventuale riorganizzazione del personale amministrativo sarà preventivamente discussa con le organizzazioni sindacali come previsto dal contratto nazionale dei marittimi e ci hanno assicurato che in tutti i casi non ci saranno effetti negativi sui livelli occupazionali delle aziende».

Questa l’affermazione di Monica Mascia e Paolo Fantappiè, segretari nazionali di Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, dopo l’incontro con i dirigenti delle compagnie Moby e Tirrenia relativo al progetto di fusione delle due compagnie.

Secondo i sindacati non dovrebbero esserci esuberi a conclusione dell’operazione (entro l’anno), piuttosto una “riorganizzazione del settore amministrativo”.

«L’operazione, in base a quanto ci hanno riferito le aziende, che vedrà l’assorbimento di Moby in Tirrenia, si sviluppa in varie fasi e tappe, a partire dalla presentazione di un progetto tecnico/giuridico, già depositato presso il Tribunale di Milano, e proseguirà con un cronoprogramma di eventi, passando per il coinvolgimento della struttura finanza di entrambe le società, fino all’approvazione delle assemblee ordinarie dei soci. Moby e Tirrenia prevedono che tutta l’operazione si possa concludere entro l’anno. Continueremo a vigilare e a monitorare affinché ciò che ci è stato garantito in termini di salvaguardia dei posti di lavoro e di tutele dei lavoratori sia mantenuto sotto tutti gli aspetti».


Ultime news:

Collegio Capitani
Collegio Capitani
Collegio Capitani

I primi serbatoi LNG consegnati a Pisa

venerdì 12 ottobre 2018
Collegio Capitani
Collegio Capitani

Tel: 081 202102

Wapp: 3420391593

Invia un messaggio

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter