Collegio Nazionale Capitani

La Delegazione dei paesi asiatici accolta al porto di Napoli

Articolo di venerdì 06 aprile 2018



Collegio Capitani

La strada è quella dell’instaurazione di un rapporto di collaborazione sempre più stretto tra Napoli, la Regione Campania e i Paesi dell’ASEAN, come ha affermato Pietro Spirito. L’incontro è avvenuto nella sede dell’Autorità. Erano presenti gli ambasciatori di Indonesia, Malesia, Filippine, Thailandia, Myanmar, e Vietnam.

Ci si è trovati d’accordo e si è comunemente evidenziato il bisogno di lavorare in collaborazione, con l’obiettivo di favorire la connessione in quanto opportunità strategica per la competitività dei territori. Una visita via mare del Porto di Napoli ha preceduto l’incontro, con un mezzo della Guardia Costiera e la presenza dell’Ammiraglio Arturo Faraone, Comandante della Capitaneria.

“Questo incontro - ha dichiarato Pietro Spirito - è il primo passo per costruire una collaborazione che dobbiamo tessere, con la partecipazione anche delle Autorità e degli operatori portuali, tra Napoli, la Campania e i Paesi aderenti all’ASEAN. Noi siamo interessati a creare collegamenti, reti, connessioni di conoscenza, di tecnologia, di intelligenze tra noi e Paesi in forte sviluppo come quelli rappresentati qui oggi. L’istituzione delle ZES potrà sicuramente favorire la crescita della collaborazione, perché è nostra intenzione attrarre investimenti, favorire scambi, sviluppare tecnologie. Noi stiamo costruendo sul nostro territorio una rete: oltre al sistema portuale campano, esiste una forte collaborazione con l’Aeroporto di Capodichino e con la Rete Ferroviaria. Si tratta di allargare la rete, di aprire nuove collaborazioni. Il nostro scopo è rendere concrete iniziative come la visita della delegazione dei Paesi Asiatici”.


Ultime news:

Collegio Capitani
Collegio Capitani
Collegio Capitani

PortForward di Mar.Te, il Porto di Napoli c'è.

venerdì 30 novembre 2018
Collegio Capitani
Collegio Capitani

Tel: 081 202102

Wapp: 3420391593

Invia un messaggio

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter