Collegio Nazionale Capitani

La Spezia si interroga sul futuro dello scalo e chiede confronto con Autorità e LSCT

Articolo di giovedì 11 gennaio 2018



Collegio Capitani

A La Spezia ci si interroga su quale futuro attende l’importante scalo ligure. Viene sollecitato, a questo fine, il presidente dell’Autorità Portuale di Sistema e il principale terminalista, LSCT, per la pronta convocazione di un tavolo di confronto per verificare i programmi, soprattutto quelli riguardanti la realizzazione di nuove infrastrutture.


“Nessuna motivazione polemica, ma la necessità reale e concreta degli operatori di essere informati correttamente e a nostra volta di tenere informata la clientela così da scongiurare il rischio di sovrapposizione di interventi e quindi di danni concreti alla produttività e anche alla credibilità del porto”. Dice parlando a nome della community il presidente degli Agenti Marittimi
Andrea Fontana.

Non è possibile, secondo la community di La Spezia, ricevere notizia solo dai giornali dell’esistenza di un programma fitto di nuove opere che sono ancora da realizzare, e i cui tempi sono dubbi. 

“Nell’interesse comune del porto e nella prospettiva di sviluppo dei traffici è indispensabile disporre di un cronoprogramma che segni anche la ripresa di un dialogo costante e trasparente fra tutti gli attori principali del porto, Autorità, terminal e Port community”.  Afferma il presidente degli Spedizionieri Alessandro Laghezza.


Ultime news:

Collegio Capitani
Collegio Capitani

Parte il nuovo collegamento tra Salerno e Canada

mercoledì 11 luglio 2018
Collegio Capitani
Collegio Capitani

Decreto Cociancich, è in vigore o no?

martedì 03 luglio 2018
Collegio Capitani

Tel: 081 202102

Wapp: 3420391593

Invia un messaggio

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter